Sottile dolore ad ogni respiro. È la vita. È la morte. È l’uomo.
Indicibile dolore, dalla gola, dallo stomaco. Non vivo senza, è il mio dolore.
Sono io quel dolore.
È carne
È anima
Quel dolore è la mia mente che guarda il mondo con una smorfia.
Sono io il mio dolore.

Annunci

Inevitabile

Non so dove sono.
Mi perdo nella pioggia,
Il sole non scalda più.
Le stelle non guardano me,
La luna urla, bianca.
Il vento soffia per la città, io non sento.
Il mondo ha spento la voce, urla e basta.
Tu, il mio tacito angolo caldo.
Levami dagli occhi la polvere,
me la sono messa per non dover piangere ogni volta.
Ma ogni volta,
inevitabilmente,
piango.

pioggiabattente