Sottile dolore ad ogni respiro. È la vita. È la morte. È l’uomo.
Indicibile dolore, dalla gola, dallo stomaco. Non vivo senza, è il mio dolore.
Sono io quel dolore.
È carne
È anima
Quel dolore è la mia mente che guarda il mondo con una smorfia.
Sono io il mio dolore.

Annunci

Piccolo punto caldo

La malinconia che preme
La sera affanna
Senza aria.
Scrivo solo per me.
Io che non ho.
Io che non posso.
Il niente
grondante dalle pareti.

L’uomo è il piccolo punto caldo
in mezzo al vento.
Scrivere è la mano buona
che lo copre, bruciandosi.